Il magico potere di sbattersene il ca**o

9788893192286_0_0_700_75

IL MAGICO POTERE DI SBATTERSENE IL CA**O

Autore: Sarah Knight
Casa editrice: Macro Edizioni
Anno di pubblicazione: 2016

.: SINOSSI :.

Questo manuale vi spiega come liberarvi dagli obblighi indesiderati e dal senso di vergogna e di colpa che vi attanaglia quando dedicate il vostro tempo alle persone e alle cose che vi rendono felici. Dai melodrammi di famiglia all’aspirazione ad avere un fisico da bikini: Sarah Knight vi spiega il semplice ed efficace Metodo NotSorry per il riordino mentale che vi aiuterà a scatenare il potere di sbattersene il ca**o e vi permetterà di investire il vostro tempo, la vostra energia e le vostre finanze nelle cose che contano davvero.

.: IL NOSTRO GIUDIZIO :.

Nonostante il titolo accattivante e simpatico, nonché decisamente promettente, il libro non ha mantenuto in tutte le sue parti lo spirito necessario ad essere eletto “manuale di vita”.
Chiaro, l’autrice ha fatto del suo meglio per affrontare un tema molto complicato come quello della noia, dello stress e dell’ansia riguardo a certi rapporti sociali o lavorativi, ma in molti punti ho trovato la sua analisi lievemente superficiale.
Il consiglio che da più di frequente è appunto quello di “sbattersene il c***o”, di non prestare attenzione a cosa pensano di noi e di fare, in sostanza, ciò che ci rende felici cercando di abbandonare ciò che ci rende infelici.
Sebbene in linea generale il consiglio sia buono ho due commenti da fare: il primo è che non servivano duecento pagine per dirlo, e il secondo è che questa particolare visione della vita può portare alcune persone a prendere decisioni davvero affrettate di cui si pentiranno.
L’autrice dice di aver lasciato il lavoro e aver cominciato a lavorare in proprio perché troppo stressata, bene, lei è riuscita ma gli altri riusciranno? Non vorrei che sull’onda dell’entusiasmo qualcuno provi a fare la stessa cosa per poi trovarsi con le pezze ai piedi.
La fa facile in certi casi finendo per risultare un po’ superficiale: non per tutti è semplice ignorare determinate persone o situazioni e il senso di colpa non svanisce solo mettendo in gioco lo stratagemma che lei chiama “sono opinioni e non sentimenti”, talvolta quella che per noi è un’opinione può davvero ferire i sentimenti di qualcuno rendendo totalmente inefficace il metodo.
Sarebbe stato meglio, almeno a mio avviso, un’approfondimento psicologico più ampio: tentare di spiegare a livello mentale cosa entra e in gioco, le possibili cause e, soprattutto, un numero di consigli pratici più ampio lasciando l’analisi sul generico ed evitando esempi troppo precisi e molto improntati sullo stile di vita americano.
Lo stile è semplice, ironico, avendolo letto in lingua originale ho potuto apprezzare alcuni giochi di parole che probabilmente in Italiano si sono persi.

Mi rendo conto di essere una persona pesante, credo che con me non abbia funzionato affatto, ma ciò non significa che non possa funzionare per voi.
il mio voto è 7/10, la lettura è stata comunque piacevole e simpatica e su alcuni esempi ho riso, di sicuro l’ironia non manca all’autrice.

*Volpe

Libri per ricostruire

1b.castillo.jpg

La ricostruzione passa anche dall’istruzione, è questa l’idea che ha portato alla firma di un protocollo d’intesa della durata di tre anni tra l’Associazione Italiana Editori (AIE) e il Ministero Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) per assicurare agli studenti, residenti nei comuni e nelle zone colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto, la fornitura gratuita dei testi scolastici.

Una collaborazione, quella tra MIUR e AIE, iniziata sui social con il lancio, da parte del Ministero, dell hashtag #RipartiamoDallaScuola: un appello subito raccolto dagli editori, che hanno inviato gratuitamente i libri di testi agli alunni della scuola secondaria di I e II grado che frequenteranno i corsi nelle scuole dei comuni di Amatrice, Arquata, Accumoli e Pescara del Tronto.

– Abbiamo risposto all’appello del Ministro Giannini offrendo la nostra disponibilità. A quel punto, la Direzione Generale per lo studente, l’integrazione e la partecipazione del MIUR ci ha chiesto di partecipare alla task force che per tre anni assisterà i comuni delle aree terremotate attraverso un accordo triennale con il quale garantiremo la fornitura dei libri scolastici.-, sono queste le parole di Giorgio Palumbo, Presidente del Gruppo Educativo di AIE. – Ci impegniamo a donare agli studenti delle scuole coinvolte i libri di testo che utilizzeranno durante l’anno scolastico per dare loro un primo aiuto pratico e garantire il diritto allo studio di questi ragazzi.-

Il protocollo firmato da AIE e MIUR prevede una durata di tre anni nel corso dei quali un comitato valuterà per ogni anno scolastico le reali necessità in modo da aiutare in modo concreto e mirato gli studenti e le loro famiglie già provate dal terremoto del 24 agosto.

-Il terremoto non può toglierci nulla, nemmeno i libri. Ringrazio l’AIE per aver dato insieme a noi questo messaggio potente. Nella pronta disponibilità e nella tangibile solidarietà colgo un abbraccio e un invito al ritorno alla normalità che inizia dalla scuola e parte dai libri, un bene di prima necessità per i nostri ragazzi.-, ha detto il Ministro Stefania Giannini.

*Jo