Kiss&Read~ Booktag di San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati! Una buona occasione per passare una giornata con la propria metà, oppure da soli ad abbuffarsi di cioccolata (ormai in sconto) e a leggere un buon libro.
Per festeggiare a modo nostro, abbiamo deciso di dedicare a questa giornata un po’ speciale una Booktag. Consigliamo di compilarla in coppia!

1. #BACIO – Il libro dove hai letto il bacio più bello
VOLPE: Il Sognatore di Laini Taylor, le sue descrizioni sono talmente belle!
JO: Non saprei proprio.

2. #ABBRACCIO – Una storia che ti ha scaldato il cuore
VOLPE: Promettimi che ci Sarai, Carol rifa Brunt
JO: Promettimi che ci Sarai, Carol rifa Brunt

3. #TENERSI PER MANO – Un libro che rileggeresti volentieri
VOLPE: Il giorno della Civetta di Leonardo Sciascia
JO: Di solito non rileggo i libri: ci ho provato, ma mi annoia.

4. #ROSA – Un libro con la copertina rossa
VOLPE: Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi
JO: Lo Hobbit di Tolkien

5. #SCATOLA DI CIOCCOLATINI – Un libro che vorresti ricevere in regalo
VOLPE: Non ne ho nessuno in mente, a dire la verità!
JO: Il museo delle promesse infrante di Elizabeth Buchan

6. #CAREZZE – Un libro che ti ha tenuto compagnia in momenti di tristezza
VOLPE: La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano
JO:Non saprei!

7. #CENA ROMANTICA – Un libro che ti ha sorpreso
VOLPE: La macchina del vento di Wu Ming 1, Ancora più bello di quanto potessi immaginare!
JO: Il circo della notte di Erin Morgenstern

Harry Potter Booktag

1. #LA PIETRA FILOSOFALE – Un libro che ha per protagonista un orfano.
VOLPE: Hunger Games di Suzanne Collins
JO: Storia di una ladra di libri di Mark Zusak

2. # LA CAMERA DEI SEGRETI – Un libro in cui c’è un segreto da svelare o un mistero da risolvere.
VOLPE: Una storia semplice di Leonardo Sciascia
JO: L’ultimo cacciatore di libri di Matthew Pearl

3. #IL PRIGIONIERO DI AZKABAN – Un libro in cui si denuncia un’ingiustizia.
VOLPE: Fahrenheit 451 di Ray Bradbury
JO: Il buio oltre la siepe di Harper Lee

4. #IL CALICE DI FUOCO – Un libro in cui il protagonista deve affrontare numerose sfide.
VOLPE: Illuminae di Amie Kaufman
JO: Metro 2033 di Dmitry Glukhovsky

5. #L’ORDINE DELLA FENICE – Un libro che ha per protagonista un gruppo di amici.
VOLPE: Il mezzo Re di Joe Abercrombie
JO: Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien

6. #IL PRINCIPE MEZZOSANGUE – Il libro in cui hai letto la morte più tragica.
VOLPE: L’eleganza del riccio di Muriel Barbery
JO: Suite Francese di Irene Nemirovsky

7. #I DONI DELLA MORTE – La saga che avresti voluto non finisse mai.
VOLPE: Mi tocca essere scontata e dire la saga di Harry Potter…
JO: Non essendo un’amante delle saghe non so che romanzi nominare

Game of Thrones Booktag

L’inverno sta arrivando…
Non è vero e con questo sole la stagione fredda sembra più lontana che mai!
Non si può dire lo stesso dell’ultima stagione di Game of Thrones che, dopo anni di attesa, finalmente ci svelerà il nome di chi regnerà sui Sette Regni.
Nel frattempo, per ingannare l’attesa, abbiamo pensato di proporvi questa booktag (completamente spoiler free) in cui ci siamo divertite ad abbinare alle casate più famose e…coriacee di Westeros dei libri presi dal nostro scaffale. Volete scoprire quali?

1. #STARK– Il libro (o la saga) con il maggior numero di morti
VOLPE: La spada del destino di Andrzej Sapkowski; ora non ricordo esattamente quanti, ma penso che tra tutti i romanzi che ho letto questo sia uno di quelli con il maggior numero di morti. In seconda posizione c’è sicuramente I doni della Morte
JO:
I miserabili di Victor Hugo.

2. #LANNISTER– Un libro in cui si raccontano le vicende di una famiglia
VOLPE: Cuore di Pietra di Sebastiano Vassalli; un romanzo complicato, crudo e allo stesso tempo con una certa dose di romanticismo.
JO:
Suite Francese di Irène Némirovsky; il romanzo è incentrato sulle vicende che interessano più nuclei familiari.

3. #BARATHEON– Un libro che racconta una lotta per il potere
VOLPE: Il mezzo re di Joe Abercrombie
JO:
Il trono di spade di G.R.R. Martin.

4. #BOLTON– Un libro particolarmente violento
VOLPE: Lo sterminatore di Andy McNab
JO:
Hunger Games – La trilogia di Suzanne Collins. In genere non amo le storie con eccessi di violenza, ma questo mi sembra un buon candidato per i miei standard.

5. #TARGARYEN– Un libro in cui si parla o vengono citati i draghi
VOLPE: Come addestrare un drago di Cressida Cowell
JO:
Eragon di Christopher Paolini

6. #ARRYN– Il personaggio più antipatico
VOLPE: Ah, penso proprio alla detective Kim Stone di Urla nel silenzio…
JO:
Harry Potter dell’ononima saga di J.K. Rowling, ma anche la protagonista de Il cavaliere d’inverno di Paullina Simons non scherza.

7. #MARTELL– Un libro che racconta una ribellione o una lotta per l’indipendenza e la libertà
VOLPE: Fahrenheit 451 di Ray Bradbury
JO: La dichiarazione di Gemma Malley

8. #GREYJOY– Un libro in cui si parla del mare
VOLPE: Salvezza di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso
JO:
L’ultimo cacciatore di libri di Matthew Pearl

9. #TYRELL – Un libro che ha per protagonisti una coppia di fratelli o sorelle
VOLPE: Va bene Piccole Donne di Louisa May Alcott?
JO: La trilogia della città di K di Ágota Kristóf

10. #GUARDIANI DELLA NOTTE– Un libro il cui adattamento cinematografico non ti è piaciuto
VOLPE: Harry Potter e il calice di fuoco, di J.K. Rowling, il film non mi è piaciuto per niente!
JO: Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien: romanzo bellissimo, adattamento che non è un adattamento.

Regali con il ❤

San Valentino si avvicina e, come ogni anno a febbraio, cataloghi e siti di e-commerce vengono febbrilmente consultati alla ricerca del regalo perfetto per la propria anima gemella: qualcosa di nuovo, originale e che riesca ad esprimere al meglio i sentimenti che proviamo.
Come sempre, chi ha la fortuna di avere al proprio fianco un/una booklover è decisamente facilitato non solo perchè granparte dei prodotti sono disponibili tutto l’anno, facilmente reperibili e il più delle volte anche piuttosto economici, ma anche e sopratutto perché un/a vero/a booklover fara i salti di gioia per qualunque cosa gli/le venga regalato a patto che riguardi la sua passione più grande: i libri.

• FOR BOOKLOVERS ONLY/ONLY FOR BOOKLOVERS (scegliere variante corretta)
Da qualche anno a questa parte, un noto marchio milanese ha iniziato a produrre una serie di prodotti a tema Book•Lovers: una tentazione per i lettori più accaniti e una benedizione per i partner dei suddetti lettori, che possono scegliere tra una vasta gamma di prodotti per accontentare le loro dolci metà.
Borse, Set di penne, quaderni di tutte le misure, calendari segnalibro, mugs e simpatiche tazzine da caffé per due sono solo alcune delle numerose e divertenti proposte di questo marchio che, ad un prezzo accessibile, vi permetterà di fare contenta la persona amata con un presente simpatico e originale.

• BIBLIOPHILE STARTER PACK
Le librerie non sono solo un ricettacolo di tentazioni dove, tra copertine accattivanti e libraie convincenti, si finisce sempre per lasciare tutti i soldi che abbiamo nel portafoglio.
Solitamente, nei pressi delle casse o nel reparto dedicato, è possibile trovare gadget interessanti, belli da vedere e utili per un lettore compulsivo e provetto bibliotecario.
Tra i tanti che abbiamo trovato (e testato) vi segnaliamo un kit per l’organizzazione di una piccola biblioteca domestica corredato di:
– schedine per il prestito
– timbro con data e tampone
– matita
Qualora la vostra anima gemella sia già attrezzata, tra i quaderni e le agende è possibile trovare, spulciando con attenzione e non demordendo, i così detti Book Journals: quaderni in cui è possibile prendere appunti sui libri in lettura, letti o da leggere, scrivere eventuali recensioni o segnarsi titoli particolarmente interessanti e consigli di lettura.
Questo articolo, oltre ad essere decisamente apprezzato da chi gestisce o intende iniziare a gestire un BookBlog, è facilmente riproducibile seguendo uno dei numerosi tutorial che si possono trovare online o spulciando siti di condivisione idee come Pinterest.

• PER SCALDARE L’ANIMA E IL CUORE
La bella stagione è sempre più vicina, ma una nevicata di metà febbraio può dare un tocco di magia in più alla festa di San Valentino oltre che a far precipitare nuovamente le temperature
Che sia a causa della neve o per rispondere alle esigenze di un’anima gemella particolarmente freddolosa, anche in questo caso sono diverse le idee che possono far sentire alla persona amata tutto il vostro calore e amore.
Un bel plaid dentro cui avvolgersi e accoccolarsi per condividere una bella lettura è sempre un’idea carina e, cosa migliore, può tornare utile per tutta la stagione fredda.
Spulciando in internet è possibile trovare té e tisane ispirati al mondo della letteratura. Una tazza di té è, il più delle volte, la sola compagnia di cui un booklover ha bisogno e, questi infusi, gli permetteranno di abbinare ad ogni romanzo la giusta bevanda in modo da render ancor più coinvolgente la lettura.
Purtroppo, al momento, questa tipologia di prodotto non è venduta da nessun rivenditore italiano a noi noto, ma spulciando su siti come Amazon o Etsy,  è possibile trovare il set che più si addice alla nostra dolce metà.
Dimenticate candele dai profumi zuccherosi, fragranze di rose rosse e violette e stupite il vostro/la vostra partner con una candela al profumo di “Libreria antica” o di “Libro nuovo”: candeline dagli aromi decisamente più gradevoli ed originali.

• BOOKNERDS ALLA RISCOSSA
Amati ed odiati, apprezzati per la loro comodità o disprezzati per la loro freddezza; gli e-reader sono sempre più diffusi e anche numerosi booklover, per esigenze di vario tipo, stanno iniziando a ripiegare su questa soluzione decisamente poco poetica, ma altrettanto pratica per quanto riguarda il peso e la possibilità di caricare sul proprio lettore una quantità considerevole di e-book scaricabili, tra le altre cose, gratuitamente.
Se anche la vostra anima gemella è passata al “lato digitale della lettura”, potrebbe essergli utile una bella custodia per proteggere e trasporare in tutta sicurezza il prezioso e-reader a cui, volendo, si può aggiungere un buono per il dowload di e-book dalle apposite piattaforme.
Anche in questo caso è sufficiente spulciare qualche sito di shopping online per trovare il modello e la fantasia più adatta ai gusti e alle esigenze della vostra anina gemella.
Una soluzione che mette d’accordo lettori tradizionali e lettori digitali è sicuramente l’acquisto di gif cards utilizzabili store online e librerie.

• REGALI CON IL 
Quando si parla della persona amata, nessun regalo sembra mai adatto e niente riesce ad esprimere alla perfezione i nostri sentimenti e così la festa di San Valentino e la ricerca di un presente si possono diventare fattore di stress e ansia da prestazione che poco c’entrano con il reale significato di questa ricorrenza.
Che si tratti di un gioiello o di un segnalibro, di un accessorio costoso o di un pensiero realizzato a mano pensando alla vostra dolce metà; qualsiasi cosa abbiate pensato, realizzato o comprato sarà il regalo perfetto perché in fondo, San Valentino, è solo un giorno come un altro in cui mostrare, con spontaneità e tenerezza, i nostri sentimenti con alla persona che amiamo.

Buon San Valentino.