Book Challenge – 19 libri per il 2019

booktagbanner2019

L’anno nuovo è già iniziato, ma siamo ancora in tempo per i buoni propositi! In questo articolo, vi mostreremo 19 libri che siamo intenzionati a leggere nel 2019: ci riusciremo? Lo scopriremo solo il prossimo 31 dicemebre, intanto fateci sapere quali sono i 19 libri che volete assolutamente leggere quest’anno!

Per non creare una lista infinita, abbiamo deciso di scegliere 9 libri a testa dalle nostre liste + 1 presente nella top19 di entrambe.

Lettura in comune:
1. Babylon-Berlin di Volker Kutscher

Volpe:
1. Le nebbie di avalon di Marion Zimmer Bradley
2. Mordred di Nancy Springer
3. Il custode dei draghi di Robin Hobb
4. A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia
5. Gli amici silenziosi di Laura Purcell
6. La ferrovia sotterranea di Colson Whitehead
7. Letteratura palestra di libertà di George Orwell
8. Auslander di Paul Dawswell
9. Obsidio di Amie Kaufman 

Jo:
1. Metro 2035 di Dmitry Glukhovsky
2. La città degli orsi di Fredrik Backman
3. Demien di Hermann Hesse
4. Il labirinto degli spiriti di Carlos Ruiz Zafón
5. Il cerchio di Dave Eggers
6. La caduta di Gondolin di J.R.R. Tolkien
7. La prova di Agota Kristof
8. Le notti bianche di Fëdor Dostoevskij
9. Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan

Novità sullo scaffale – Novembre 2016

14971978_326455154385173_1284298885_n

Anche questo mese, vi proponiamo le novità in uscità più importanti. Tra grandi autori e nuove promesse: eccovi i titoli!

“Il Labirinto degli specchi”, Ruiz Zafon Carlos: il 22 novembre, dopo quasi 12 anni dall’uscita de “L’Ombra del vento”, esce l’ultimo capitolo di questa saga firmata Zafon.
Qui, l’autore mostra la maestosità del mondo dei libri, l’arte di raccontare storie e il meraviglioso legame che vi è tra la scrittura e la vita.

“La Fine della storia”, di Luis Sepulveda: In questo romanzo, in uscita il 3 novembre 2016, il protagonita Juan Belmonte, ex combattente cileno, sarà chiamato ad aiutare i servizi segreti russi con le sue grandi capacità di spionaggio.
Il romanzo passa attraverso tutta la storia del novecento raccontandone miseri e grandezze fino ad arrivare agli anni di Belmonte.

“LaRose” di Louise Erdtich: Nella riserva di indiani ojibwe cominciano i preparativi per la fine del secondo millennio e, annesse ad essi, serpeggiano le preoccupazioni per la fine del mondo.
Tuttavia, la tragedia è molto più reale rispetto alle profezie apocalittiche ed arriva quando uno zio uccide per sbaglio il nipote durante una battuta di caccia. Come ripagare questa perdita? Secondo le antiche tradizioni indiane, il colpevole deve provvedere a donare alla famiglia del defunto un ragazzo di eguale valore.

“La Spia” di Paolo Coelho: Il romanzo parla di Mata Hari che Coelho definisce come una delle prime femministe della storia che ha sfidato le convenzioni della sua epoca e si è costruita una propria vita indipendente.
La vita di questa donna è piena di avventura, successi e rischi e ancora oggi è motivo di grandissimo stupore.

“Il Segno della croce” di Glenn Cooper: Ecco un altro grandissimo nome della letteratura che fa il suo ritorno con un romanzo che promette benissimo.
Un sacerdote si sveglia nel cuore della notte con le mani fasciate intrise di sangue, prega che tutto finisca, che gli venga risparmiato quel dolore. Ma non è così.
Il destino dell’umanità è inciso sulle sue mani e dipende tutto solo da lui. Questo romanzo è un invito a passare oltre i confini tra storia, scienza e religione  con un’avventura a dir poco sorprendente.

“La Paranza dei bambini” di Roberto Saviano: Dopo il suo esordio con “Gomorra” che è diventato uno dei romanzi, e poi serie tv, più amati in Italia, Saviano torna con un nuovo romanzo.
Parla sempre delle realtà a lui conosciute, pervase dalla malavita, ma con toni decisamente diversi rispetto alla serie precedente.

“Il Marchio dell’inquisitore” di Marcello Simoni: Il romanzo di Simoni promette di essere un successo, proprio come i precedenti. In questo libro, l’inqusitore Girolamo Svampa viene chiamato ad investigare su un uomo trovato morto in un torchio da stampa nella Roma del 1600.
Tuttavia, l’inquisitore non sarà il solo a cercare di risolvere un mistero: qualcosa farà chiaramente intuire che il segreto più grande è nascosto proprio nel suo passato.

“Gli Assalti alle panetterie” di Haruki Murakami: Questo romanzo fa  parte della “serie di fuori serie” ed è illustrato da Igor Tuveri.
Un gruppo di ragazzi affamati decide di derubare una panetteria, non per soldi ma appunto per il pane. La sorpresa arriva quando il panettiere non solo non si oppone ma dichiara che darà loro tutto il pane che vorranno se loro ascolteranno un brano di Wagner.

“Padrona di Casa” di Marilynne Robinson: E’ la storia di due orfane e di una casa, una casa che ha sul retro un lago nero che porta con sé lo spettro della morte del loro nonno e della madre.
Le due sorelle avranno due strade diverse a porteranno sempre dentro di sé il ricordo di quella casa che non sopravviverà all’incuria del tempo.

“Non luogo a procedere” di Claudio Magris: E’ un romanzo che racconta della guerra, di un museo in cui le armi raccontano la loro storia e la nostra fatta di passioni e deliri, di cattiverie e bontà. E’ la storia di una donna  erede delle grandi sfortune della storia ebraica e della schiavitù dei neri.  Magris con il suo stile frammentato e allo stesso terribile e preciso ci porta ad analizzare le nostre colpe.

“Volevo toccare le stelle” di Mike Horn: Autobiografia di un uomo che nella vita ha fatto davvero l’impossibile. Si passerà da discese sul Rio delle amazzoni ad ogni tipo di avventura sino ad arrivare alla sfida più difficile in stile alpino senza ossigeno o corde fisse. Ci racconterà le sue motivazioni e le sue fonti di ispirazione che lo hanno portato ad inseguire i suoi sogni letteralmente in ogni parte del mondo.

“La Classe dei misteri” di Joanne Harris: Un romanzo sorprendente che narra la strana vicenda che porterà un anziano professore di lettere classiche ad indagare sul nuovo rettore della scuola di St. Oswald. Un suo ex studente legato ad una storia non proprio felice che sembra affascinare tutti tra docenti e studenti che però riporterà a galla ricordi legati ai tempi bui che teme il professore.
L’anziano uomo dovrà prendere una decisione: fare giustizia o salvare la scuola a cui ha dedicato tutta la sua vita?

“Il Falcone ed altri racconti” di Giorgio Scerbanenco: In questa raccolta, uno dei più grandi scrittori noir italiani si confronta con i grandi della letteratura.
Riscrive alcune pagine di autori come Dostoevskij, Checov, Maupassant, de Musset, Cervantes e Boccaccio con il suo stile unico, contemporaneo e un’ambientazione del tutto nuova a questi grandi classici: Milano.

“Buone feste” di Alex Cross: E’ la vigilia di natale e il nostro protagonista si sta apprestando a terminare le decorazioni quando riceve una chiamata. Un avvocato ha preso in ostaggio tutta la sua famiglia e minaccia di ucciderli.
Soltanto la capacità