Un racconto nel cassetto II EDIZIONE – Storie in viaggio

cover1.jpg
Anche quest’anno la pagina Arcadia: lo scaffale sulla Laguna è lieta di invitarvi alla seconda edizione del concorso “Un racconto nel cassetto”: la rassegna di racconti brevi che si concluderà a settembre.
Per questa seconda edizione abbiamo pensato ad un tema per aiutare i nostri talentuosi autori nella stesura del loro testo.
Per partecipare bisognerà seguire alcune semplici regole.
 
PER PARTECIPARE
– Bisogna essere fan della pagina
– I componimenti devono essere inviati all’indirizzo e-mail arcadia.loscaffale@gmail.com
 
REGOLAMENTO
– Il tema del componimento è IL VIAGGIO: tutti i componimenti brevi dovranno quindi raccontare un viaggio avvenuto in un luogo REALE.
– L’autore può scegliere lo stile e la forma che preferisce nei, restando comunque fedele alle regole del racconto breve.
– Possono essere raccontate vacanze, pellegrinaggi, scampagnate o semplici passeggiate tra le strade di una città: l’importante è che il “viaggio” sia reale e non frutto di un sogno ad occhi aperti.
 
– Ogni autore può partecipare con UN SOLO scritto.
 
– I componimenti in gara devono essere inviati all’indirizzo e-mail arcadia.loscaffale@gmail.com
Testi inviatici con modalità differenti SARANNO IMMEDIATAMENTE SQUALIFICATI.
 
– Volgarità, bestemmie, blasfemia, pornografia, contenuti che incitano l’odio, la violenza, il razzismo, la discriminazione e la pedofilia SARANNO IMMEDIATAMENTE SQUALIFICATI.
 
– Gli elaborati devono rispettare la seguente formattazione:
CARATTERE: arial
GRANDEZZA: 12
INTERLINEA: 1,5
 
– I componimenti, formattati come indicato, NON devono superare le 10.000 battute spazi ESCLUSI
 
– Gli autori acconsentono, partecipando al concorso, alla pubblicazione del loro scritto sulla pagina Facebook “Arcadia, lo scaffale sulla Laguna” e sull’omonimo sito web.
 
– Il termine ultimo, INDEROGABILE, per inviare il proprio elaborato è fissato per DOMENICA 10 SETTEMBRE 2017.
 
IL VINCITORE
 
– Ogni scritto verrà pubblicato in pagina e nel sito insieme alla foto ufficiale del concorso.
 
– I PARTECIPANTI al concorso sono tenuti a leggere e recensire le storie degli altri concorrenti, esprimendo un giudizio su:
– originalità
– stile
– correttezza
degli elaborati in gara e assegnando a ciascuno elaborato un voto da 1 a 10.
Come per le precendenti edizioni i partecipanti potranno assegnare i punteggi più alti ( 10 – 9 – 8) solamente UNA VOLTA
 
– L’elaborato che avrà ottenuto più “likes” si aggiudicherà il “premio del pubblico”.
 
– Il vincitore sarà proclamato DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017.
 
– Il premio messo in palio è un quaderno, le spese di spedizione sono A CARICO DEL VINCITORE (eventualmente ci si può accordare per una consegna a mano).
 
– Al vincitore del “premio del pubblico” e agli altri partecipanti verrà inviata una piccola sorpresa.
 
COMPRARE LIKE O BARATTARLI SU GRUPPI DI SCAMBIO E’ SEVERAMENTE VIETATO.
Lo staff di Arcadia provvederà, durante le votazioni, ad assicurarsi che le condivisioni delle foto siano regolari e, in caso contrario, il componimento in questione SARA’ ELIMINATO e SQUALIFICATO.
La nostra pagina non è una vetrina né un talent scout in cui mettersi in mostra.
Chi partecipa deve aver voglia di mettersi in gara giocare e divertirsi in compagnia.
 
Lo staff di “Arcadia, lo scaffale sulla laguna”, resta a vostra disposizione per qualsiasi dubbio ed augura a tutti voi buona fortuna!

Fiori, volti, emozioni – I vincitori

Si è conclusa domenica la seconda edizione del concorso fotografico “Fiori, volti, emozioni”.
Anche quest’anno ci sono stati diversi partecipanti, che hanno contribuito con i loro scatti a riempire la pagina di boccioli, pagine e sorrisi.
La competizione è stata vinta da Devyani Berardi, con un totale di 69 punti, seguita dallo scatto di Annrose Jones, con 68 punti, mentre il terzo posto è stato occupato dagli scatti di Rossana Omodeo Zorini e Unvialealberato, entrambi medaglia di bronzo con 67 punti.
Il premio del pubblico è andato a Rachele Spanu che ha ottenuto il maggior numero di “mi piace”.

Potete trovare le foto che hanno partecipato al concorso sul nostro sito o sulla nostra pagina Facebook nell’apposito album.

*Jo

18446690_1026926734111013_7194458264823192253_n

Brividi tra le righe – I vincitori

La prima edizione di “Brividi tra le righe” si è ufficialmente conclusa. Un’edizione turbolenta che, purtroppo, ha visto anche alcuni scrittori ritirarsi ormai prossimi al traguardo.
Atmosfere cupe, incubi che diventano realtà, leggende e racconti in cui il grottesco e il macabro si mescolano hanno caratterizzato le opere in gara che, a modo loro, si sono tutte distinte per lo stile, l’originalità e la correttezza del testo.
Il primo posto è stato conquistato dal racconto di Sher Jones “L’uomo nero”: la storia dietro allo spauracchio dell’uomo nero, un penny dreadful che non vi consigliamo di leggere prima di andare a dormire.
Al secondo posto “Ti voglio bene” di Carlo Omodeo Zorini: una storia grottesca che sarebbe stata sicuramente apprezzata dagli ideatori dei penny dreadful e dai loro scanzonati lettori.
Al terzo posto troviamo Ida Daneri e “Urla nella notte”: i pensieri e i tormenti di un’anima maledetta e innamorata, disperata e assassina che alla notte e alla terra affida il suo dolore e ciò che resta della sua ultima vittima.
Le storie “Sai che hai degli occhi bellissimi?” e “La casa torre” sono state squalificate per mancata votazione da parte degli autori.
Mentre le storie di Devyani Berardi, “La gondola”, e Annrose Jones, “Il ventaglio”, sono state ritirate su richiesta delle autrici.
Tutti i componimenti restano, tuttavia, a disposizione dei lettori su questo sito e sulla pagina Facebook: Arcadia, lo scaffale sulla Laguna.
Lo staff di Arcadia si congratula con il vincitore e con tutti gli scrittori che hanno partecipato con le loro storie!

*Lo staff

15036348_898711763599178_3622129151496615309_n