Kiss&Read~ Booktag di San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati! Una buona occasione per passare una giornata con la propria metà, oppure da soli ad abbuffarsi di cioccolata (ormai in sconto) e a leggere un buon libro.
Per festeggiare a modo nostro, abbiamo deciso di dedicare a questa giornata un po’ speciale una Booktag. Consigliamo di compilarla in coppia!

1. #BACIO – Il libro dove hai letto il bacio più bello
VOLPE: Il Sognatore di Laini Taylor, le sue descrizioni sono talmente belle!
JO: Non saprei proprio.

2. #ABBRACCIO – Una storia che ti ha scaldato il cuore
VOLPE: Promettimi che ci Sarai, Carol rifa Brunt
JO: Promettimi che ci Sarai, Carol rifa Brunt

3. #TENERSI PER MANO – Un libro che rileggeresti volentieri
VOLPE: Il giorno della Civetta di Leonardo Sciascia
JO: Di solito non rileggo i libri: ci ho provato, ma mi annoia.

4. #ROSA – Un libro con la copertina rossa
VOLPE: Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi
JO: Lo Hobbit di Tolkien

5. #SCATOLA DI CIOCCOLATINI – Un libro che vorresti ricevere in regalo
VOLPE: Non ne ho nessuno in mente, a dire la verità!
JO: Il museo delle promesse infrante di Elizabeth Buchan

6. #CAREZZE – Un libro che ti ha tenuto compagnia in momenti di tristezza
VOLPE: La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola di Raphaelle Giordano
JO:Non saprei!

7. #CENA ROMANTICA – Un libro che ti ha sorpreso
VOLPE: La macchina del vento di Wu Ming 1, Ancora più bello di quanto potessi immaginare!
JO: Il circo della notte di Erin Morgenstern

Gioie d’inverno

9396959004ae2f02194ed372dc8976a0

Di tutte le stagioni quella invernale è sicuramente la preferita dai lettori che, con la complicità delle fredde giornate dicembrine, hanno sempre più di una buona ragione per rintanarsi in casa e dedicarsi alla loro lettura.
In occasione del solstizio d’inverno, Bustle ha elencato i motivi per cui la stagione invernale è la preferita dai booklovers.

– LA TANA
La neve e il ghiaccio hanno una loro poesia, questo è innegabile, ma le basse temperature invernali non sono sicuramente uno sprone ad uscire con il rischio di prendersi un brutto raffreddore. Le cupe giornate di dicembre diventano quindi un’ottima occasione per restare rintanati in casa e, nascosti nella propria tana da lettore, coccolarsi con un buon libro e qualcosa di caldo, mentre fuori nevica e si sentono i primi timidi canti natalizi.

– ALL I WANT FOR CHRISTMAS IS … BOOKS!
Siete ancora indecisi su che regalo fare al vostro amico/a topo di biblioteca? Basterà cercare tra i suoi libri per trovare una nutrita lista di titoli che, per mancanza di tempo o fondi, il nostro booklover non è ancora riuscito ad acquistare.
Per tutti Natale significa regali in arrivo, per un lettore accanito significa libri in arrivo.

– TEMPO PER SE’
Con l’arrivo delle vacanze di Natale si inaugura ufficialmente il periodo ideale in cui dedicarsi con tranquillità ai propri passatempi, siano essi la cucina, il fai da te o l’arte.
Per un lettore le feste sono il momento giusto per dedicarsi totalmente alla lettura e smaltire la pila di libri che si è accatastata nel corso dei mesi.

– LET IT SNOW….LET IT SNOW…LET IT SNOW!
Per gli amanti del freddo c’è un ultimo particolare che rende questa stagione particolarmente lieta: la neve. I lettori invernali amano il ghiaccio, la sensazione dei passi su una candida coltre di neve e tutte quelle sensazioni che solo la stagione fredda può regalare. Questi lettori tutt’altro che “freddolosi” possono contare su moltissimi libri “a bassa temperatura”: romanzi ambientati in inverno o che semplicemente narrano storie che si sviluppano tra le nevi e i ghiacci dei paesi nordici. Da Dickens ai gialli di Nesbo: per chi ama le atmosfere glaciali c’è solo l’imbarazzo della scelta, mentre ai più pantofolai raccomandiamo di dedicarsi a simili letture solo se muniti di una calda coperta e di una bevanda bollente.

*Jo

1_1