FAHRENHEIT 451

fahrenheit-451

FAHRENHEIT 451

Autore: Ray Bradbury
Casa editrice: Oscar Mondadori

.:SINOSSI:.

Montag fa il pompiere in un mondo dove gli incendi, anziché essere spenti, vengono appiccati: a bruciare è la carta stampata. In una società in cui leggere e possedere libri è reato, riusciranno almeno le parole a salvarsi dai roghi del potere? Non è pura e semplice fantascienza, quella di Ray Bradbury. Il suo è un futuro che parla al presente.

.:IL NOSTRO GIUDIZIO:.

Come scritto anche nella brevissima, ma efficace, sinossi: è un libro non distopico, non di fantascienza, ma che parla al presente.
Si narra di una società rumorosa, veloce, senza un vero e proprio significato che tende a tenere sempre la vita delle persone occupata e bombardata da informazioni, senza contenuto, divulgate da televisori che occupano intere pareti.
In questa società, appunto, i libri sono proibiti. Non è permesso leggere se non alcune cose scritte da coloro che governano quel sistema e qualsiasi libro non approvato è totalmente illegale tanto che viene immediatamente bruciato dai pompieri, se ritrovato in una casa, e il propietario imprigionato. Il perché accada questa follia sistemica è chiaro fin da subito: le persone devono essere uguali e i libri, invece, rendono le persone diverse, disuguali in un certo senso, ed essere disuguali non rende felici mentre l’uguaglianza donata dall’ignoranza è in grado di donare serenità ai cuori di tutti.
Sinceramente, ho trovato molta attualità in questo libro che mostra una società in cui a dominare non è la cultura ma la discultura regalata da quei programmi televisivi che bombardano i protagonisti dalla mattina alla sera, molto simili ai reality show di oggigiorno quali il grande fratello (il cui richiamo al libro “1984” di Orwell è agghiacciante ma sembra non turbare gli spettatori o i partecipanti) o programmi simili che, oggettivamente, non trasmettono nulla se non la possibilità di riempire il tempo libero sottraendolo, magari, alla lettura di un libro.

Il voto è 10/10 e non c’è una categoria a cui non consiglierei questo libro: penso che chiunque, arrivato all’età giusta per capirne il vero significato (la quale può variare e non sta a me deciderlo), dovrebbe leggere questo testo quasi illuminante.

*Volpe

Pubblicità

5 pensieri riguardo “FAHRENHEIT 451

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...